LA FABBRICA DEL FUTURO

LA FABBRICA DEL FUTURO

La digitalizzazione, che negli ultimi anni ha subito un momento decisivo di forte velocizzazione, sta diventando sempre di più il volto della fabbrica del futuro. Oltre agli enormi vantaggi che porta in termini di produttività, essa segna anche un importante impatto sulla riduzione degli sprechi, delle emissioni e dell’utilizzo smodato delle risorse.

Le smart technology, essendo particolarmente efficaci nel monitorare ed analizzare i consumi applicati alla gestione operativa, possono dare un enorme contributo nel raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità. Sembra, quindi, evidente che in una prospettiva futura produttività e sostenibilità possano andare a braccetto solo se coadiuvate dalla digitalizzazione.

A questi due pilastri -digitalizzazione e sostenibilità- si deve affiancare necessariamente un terzo elemento: il capitale umano. Se, infatti, è vero che da un lato la tecnologia ha soppiantato l’attività dell’operatore umano, richiedendone unicamente il supporto e in taluni casi sostituendolo completamente; dall’altro lato la necessità di lavoratori altamente specializzati in grado di far funzionare la fabbrica intelligente al meglio sta diventando e diventerà sempre più impellente.

Quale risposta dare alla necessità di operatori sempre più specializzati? La formazione.

 

 

Per saperne di più non perdetevi l’articolo di Italian Tech.

Leggi l’articolo

Condividi con
Facebook
LinkedIn