Smart Working, comunicazione e gioco di squadra come conciliarli al meglio?

Smart Working, comunicazione e gioco di squadra come conciliarli al meglio?

Nei giorni scorsi su LinkedIn Notizie è stato condiviso un recente studio di due ricercatori olandesi che evidenzia come ai dipendenti debba essere dato il controllo sulla comunicazione per far si che ci sia gioco di squadra anche in una situazione di Smart Working, parola chiave dell’anno appena passato. Nel prossimo futuro tutto ruoterà attorno alla flessibilità, quest’ultima intesa come libertà che le organizzazioni concedono ai dipendenti riguardo alle modalità di lavoro, permettendo di stabilire norme organizzative con concordate visioni sull’utilizzo delle tecnologie di comunicazione, fornendo ai tutti i colleghi il “controllo sui loro schemi di utilizzo”.

Tutto ciò senza penalizzare il coinvolgimento e l’aiuto reciproco tra dipendenti.

Non dobbiamo inoltre dimenticare che senza cultura, ossia organizzazione, approccio, autonomia e flessibilità però non si può pensare di attuare un efficiente Smart Working.

Diversi sono anche gli indicatori di performance da ripensare.

Andiamo tutti educati e formati a queste nuove interazioni, modalità e strumenti.

Il contesto come sappiamo è importante ed è fondamentale utilizzare le piattaforme di condivisione per favorire l’interazione. Non dimentichiamoci infine della gamification, elemento utile anche online portatrice di partecipazione, motivazione e unità.

Questi e altri temi sono stati affrontati nei recenti seminari di Asfe e Formazione Spa come fondamentali per affrontare il prossimo futuro.

Leggi qui per approfondire il tema “Smart Working, smart life? Modalità e strumenti per una gestione positiva dello Smart Working” e per vedere di cosa si è parlato nel seminario: “L’evoluzione del Leader – costretti all’empatia da convenevoli forzati”

Post seminario Smart working

L’evoluzione del Leader – costretti all’empatia da convenevoli forzati: il video e le slide del seminario

 

Condividi con
Facebook
LinkedIn